Chi sono

La mia foto
Bergamo, Italy
Mi chiamo Laura Ceresoli e sono una giornalista professionista con una grande passione per la cucina, la musica e la scrittura. Mi sono laureata nel 2002 all'Università di Bergamo alla facoltà di Lingue e letterature straniere con indirizzo in Scienze dell'editoria. Ho iniziato l'attività giornalistica nel 2002 al Nuovo giornale di Bergamo. Dal 2006 al 2010 sono stata redattrice per i quotidiani E polis per le redazioni di Bergamo e Brescia. Ho scritto per varie riviste di settore tra cui “Bergamo Economica”, trimestrale della Camera di Commercio di Bergamo. Nel 2012 ho aperto un ristorante a Nizza. Ho collaborato con L’Eco di Bergamo, con l'edizione bergamasca del “Corriere della Sera” e con il settimanale nazionale “VISTO” . Ho scritto svariati articoli anche per La confederazione, house organ della Siad (Società Italiana Acetilene e Derivati). Scrivo articoli a sfondo culinario per il bimestrale "Affari di Gola" e per la rivista economica on line www.larassegna.it. Collaboro con il settimanale “Bergamo Post”. Nel frattempo il 4 agosto 2009 è nata Margot, la mia splendida bimba, imprescindibile fonte di ispirazione per tutte le mie gustose ricette.

sabato 3 ottobre 2015

Crostata alle prugne gialle


Contengono potassio, vitamina A, hanno proprietà, diuretiche, disintossicanti, lassative e decongestionanti. In più sono ricche di antiossidanti. Insomma, ci sono tanti buoni motivi per consumare le prugne, meglio ancora se avvolte da un fragrante guscio di pasta frolla.

Ingredienti per la frolla:
- Un preparato 9 torte Cameo;
- un uovo
- 100 grammi di burro

Per il ripieno:
- Una decina di prugne gialle;
-  zucchero q.b.;
- biscotti sbriciolati;
- Quattro cucchiai di latte

Procedimento:
Mettete il preparato 9 torte Cameo, l'uovo e il burro in un mixer fino a formare una palla di pasta. Lasciate riposare mezz'ora in frigorifero. 

Nel frattempo tagliate a metà le prugne, togliete il nocciolo e fatele lessare in acqua bollente finché la buccia inizia a staccarsi. Quando le prugne si saranno raffreddate, togliete la buccia e mettetela in un mixer con un cucchiaio di zucchero e un biscotto sbriciolato.

Stendete tre quarti della frolla in una teglia imburrata e infarinata. Formate una base con qualche biscotto sbriciolato e con la purea che avete formato frullando le bucce. Infine disponete le prugne gialle zuccherate q.b. e ultimate versando quattro cucchiai di latte. Non preoccupatevi se il ripieno vi sembra troppo liquido, si addenserà tutto con la cottura.

Tagliate alcune striscioline con la pasta rimanente e disponetele sulla crostata.
Cuocete in forno per 190 gradi fino a doratura.


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/tabelle-nutrizionali/prugne-gialle.htm

Nessun commento:

Posta un commento

Il video del giorno