Chi sono

La mia foto
Bergamo, Italy
Mi chiamo Laura Ceresoli e sono una giornalista professionista con una grande passione per la cucina, la musica e la scrittura. Mi sono laureata nel 2002 all'Università di Bergamo alla facoltà di Lingue e letterature straniere con indirizzo in Scienze dell'editoria. Ho iniziato l'attività giornalistica nel 2002 al Nuovo giornale di Bergamo. Dal 2006 al 2010 sono stata redattrice per i quotidiani E polis per le redazioni di Bergamo e Brescia. Ho scritto per varie riviste di settore tra cui “Bergamo Economica”, trimestrale della Camera di Commercio di Bergamo. Nel 2012 ho aperto un ristorante a Nizza. Ho collaborato con L’Eco di Bergamo, con l'edizione bergamasca del “Corriere della Sera” e con il settimanale nazionale “VISTO” . Ho scritto svariati articoli anche per La confederazione, house organ della Siad (Società Italiana Acetilene e Derivati). Scrivo articoli a sfondo culinario per il bimestrale "Affari di Gola" e per la rivista economica on line www.larassegna.it. Collaboro con il settimanale “Bergamo Post”. Nel frattempo il 4 agosto 2009 è nata Margot, la mia splendida bimba, imprescindibile fonte di ispirazione per tutte le mie gustose ricette.

giovedì 29 ottobre 2015

“Doggy Bag – Se avanzo mangiatemi” arriva a Bergamo

Trasformare un problema in opportunità e far partire una rivoluzione culturale: con questi obiettivi nasce il progetto “Doggy Bag - Se avanzo mangiatemi”, il progetto nato con lo scopo di ridurre le quantità di alimenti buttati via e di stimolare un cambio di mentalità in ristoratori e clienti. Il progetto “Doggy Bag - Se avanzo mangiatemi” è la risposta italiana di chi ha deciso di dire no agli sprechi alimentari: la doggy bag diventa così il prodotto alla base di una vera e propria rivoluzione culturale che coinvolge tutti gli attori della filiera della ristorazione, dallo chef, al team del ristorante ai clienti i quali, forti della grande carica d’ironia e di umorismo di cui sono vestiti i contenitori per vino e alimenti, non dovranno più sentirsi in soggezione nel portare a casa quanto rimasto a fine pasto.

lunedì 26 ottobre 2015

Sarà vero?

sabato 24 ottobre 2015

Compleanno goloso con la mia crostata ciocco-pera

Visto che adoro le crostate di frutta ma anche i dolci cioccolatosi, questa volta per il mio compleanno ho deciso di delizarmi con un goloso connubio: una torta di pasta frolla al cacao ripiena di morbide pere. Il risultato? Buonissimo! Ecco la ricetta...

venerdì 23 ottobre 2015

Tanti auguri alla nostra collaboratrice Laura Ceresoli! Da brava gourmand, la torta sarà sicuramente squisita

Posted by Affari Di Gola on Venerdì 23 ottobre 2015

sabato 17 ottobre 2015

Strudel salato con zucca ed emmenthal bavarese

Ingredienti:
- un rotolo di pasta sfoglia
- 8 fette di emmenthal bavarese
- 200 grammi di zucca lessata in acqua salata
- 150 grammi di ricotta
- salvia
- rosmarino

giovedì 15 ottobre 2015

La panetteria è sempre più golosa

di Laura Ceresoli
(Tratto dal numero di ottobre di Affari di gola
Il buongiorno si vede dal mattino. Fin dalle prime ore dell’alba un delizioso profumo di pane si sprigiona dalle principali fornerie di Bergamo. Vetrine stipate di croissant alla crema, tortine di frutta appena decorate o muffin cioccolatosi ben lievitati risvegliano all’improvviso l’appetito un po’ sopito dalla frenesia lavorativa. Qualcuno, con aria trafelata, si ferma di fronte al panificio, dà un’occhiata furtiva all’orologio e pensa che, in fondo, cinque minuti per una pausa golosa se li può anche ritagliare. Meglio ancora se il peccato di gola è accompagnato da un buon caffè.

venerdì 9 ottobre 2015

Jamie Oliver, il cibo della felicità

I suoi programmi tv sono trasmessi in oltre 200 paesi, i suoi libri di cucina hanno venduto oltre 50 milioni di copie, sui social ha oltre 7 milioni di followers, è una delle chef star più apprezzate al mondo e uno degli uomini più famosi del Regno Unito. Jamie Oliver torna in Italia con il cibo della felicità, “Comfort Food”: una serie tv, sugli schermi dal 26 ottobre su laeffe, e un nuovo libro di cucina edito da TEA, in libreria dal 29 ottobre.

Le ricette per coccolarsi appagando in un sol boccone il corpo e l’anima, quelle con cui viziarsi cedendo alla tentazione di un piacere proibito, quelle che fanno riaffiorare ricordi d’infanzia o di vita, che ci fanno sentire a casa o in famiglia. In sostanza, le ricette della felicità, che scaldano il cuore deliziando il palato e risollevando lo spirito. Questo è il concetto di Comfort Food che Jamie Oliver porta in Italia con il suo nuovo libro e l’omonima serie tv. 

"Che esigenti i palati di New York"

di Laura Ceresoli
(Tratto dal mensile Affari di Gola)
Altro che pizza e mandolino. Lo chef bergamasco Stefano Terzi è riuscito nel giro di pochi anni a scardinare gli ormai consumati stereotipi della cucina mediterranea, inserendo nel menu del suo locale newyorkese le prelibatezze che non ti aspetti. Una missione non facile visto che l’americano medio crede ancora che il french chicken o gli spaghetti con le polpette siano specialità tipicamente italiane. Nato a Calcinate, con esperienze lavorative in rinomati ristoranti orobici come La Taverna Del Colleoni, Terzi che da oltre vent’anni vive negli Stati Uniti, ha ormai ben capito come prendere gli stranieri per la gola.

sabato 3 ottobre 2015

Crostata alle prugne gialle


Contengono potassio, vitamina A, hanno proprietà, diuretiche, disintossicanti, lassative e decongestionanti. In più sono ricche di antiossidanti. Insomma, ci sono tanti buoni motivi per consumare le prugne, meglio ancora se avvolte da un fragrante guscio di pasta frolla.

Il video del giorno