Tappi alle castagne



Per questi particolarissimi ravioli devo proprio ringraziare la sorella di mia nonna, la zia Rosa, che qualche anno fa mi ha regalato un utilissimo stampo per sagomare i tortellini. In questa giornata novembrina, ecco come adattare un frutto tipico autunnale come la castagna a una preparazione salata.

Da ascoltare ai fornelliNovember rain dei Guns N' Roses




Ingredienti per la pasta (per 1-2 persone):
- 100 grammi di farina
- un uovo
- un cucchiaio di olio
- un pizzico di sale

Per il ripieno:
- 300 grammi di castagne
- un uovo
- 3 cucchiai di parmigiano
- un pizzico di sale
- 50 ml di latte

Per il condimento:
- una noce di burro
- qualche foglia di salvia



Procedimento:

Per impastare la pasta potete mettere l'uovo, la farina, l'olio e il sale nel mixer e frullare tutto finché non otterrete una palla. Lasciate riposare in frigo per mezz'ora. Nel frattempo fate lessare per circa tre quarti d'ora le castagne in acqua bollente. Poi pelatele ancora tiepide e conservate il ripieno.




Mettete tutto in un robot da cucina insieme all'uovo, al sale, al latte e al parmigiano e frullate. Con il mattarello oppure con una macchina per la pasta formate dei lunghi rettangoli di pasta dello spessore di 2-3 millimetri.



Mettete il ripieno su metà della pasta e poi copritelo con l'altra metà.



Con lo stampo (oppure a mano, con una rotella) sagomate i ravioli.



Fateli cuocere in acqua bollente per 5 minuti e servite con burro e salvia.

Commenti

Post più popolari