Chi sono

La mia foto
Bergamo, Italy
Mi chiamo Laura Ceresoli e sono una giornalista professionista con una grande passione per la cucina, la musica e la scrittura. Mi sono laureata nel 2002 all'Università di Bergamo alla facoltà di Lingue e letterature straniere con indirizzo in Scienze dell'editoria. Ho iniziato l'attività giornalistica nel 2002 al Nuovo giornale di Bergamo. Dal 2006 al 2010 sono stata redattrice per i quotidiani E polis per le redazioni di Bergamo e Brescia. Ho scritto per varie riviste di settore tra cui “Bergamo Economica”, trimestrale della Camera di Commercio di Bergamo. Nel 2012 ho aperto un ristorante a Nizza. Ho collaborato con L’Eco di Bergamo, con l'edizione bergamasca del “Corriere della Sera” e con il settimanale nazionale “VISTO” . Ho scritto svariati articoli anche per La confederazione, house organ della Siad (Società Italiana Acetilene e Derivati). Scrivo articoli a sfondo culinario per il bimestrale "Affari di Gola" e per la rivista economica on line www.larassegna.it. Collaboro con il settimanale “Bergamo Post”. Nel frattempo il 4 agosto 2009 è nata Margot, la mia splendida bimba, imprescindibile fonte di ispirazione per tutte le mie gustose ricette.

lunedì 28 novembre 2011

Una Caesar salad reale

La Caesar salad fu ideata dallo chef italiano Cesare Cardini, emigrato negli Stati Uniti dopo la prima guerra mondiale e vissuto a San Diego. Quella che vi propongo è però la mia personale versione di questa nota insalata. Gustosissima!

Ingredienti per 2-3 persone:
- 3 petti di pollo
- un dado
- rosmarino
- olio
- un panino croccante
- insalata mista secondo i vostri gusti
- qualche fetta di prosciutto cotto
Per la salsa:
- 75 grammi di grana
- 2 acciughe
- sale
- pepe
- due cucchiai di yogurt magro
- succo di limone

Procedimento:
Fate rosolare i petti di pollo in abbondante olio con un dado, pepe e rosmarino. Aggiungete il pane tagliato a dadini e fatelo insaporire nell'olio di cottura.


Mettete la teglia nel forno e fate cuocere per 40 minuti finchè il pollo e i crostini non saranno diventati croccanti. A fine cottura aggiungete qualche fetta di prosciutto e fate grigliare in forno per cinque minuti per rendere anch'esse croccanti.



Nel frattempo preparate la salsa. Sminuzzate un paio di filetti di acciuga in un mortaio. Ora unite due cucchiai di yogurt, sale, pepe, il succo di un limone, 75 grammi di parmigiano e olio quanto basta per ottenere una salsa vellutata.



Tagliate il pollo a strisce e adagiatelo su un letto di insalata insieme ai crostini e al prosciutto. Condite con la salsa e qualche scaglia di grana.

lunedì 21 novembre 2011

I coccoretti

Lo scorso ottobre, passeggiando tra le golose bancarelle dei Mercatanti in Fiera allestite nel centro di Bergamo, siamo stati attirati da un dolce aroma di cocco. Forse molti di voi si ricorderanno dei Coccoretti belgi, un delizioso mix di albume, cocco e zucchero. Sono dei biscotti tanto deliziosi quanto facili da preparare. Ecco la mia ricetta...


Ingredienti:
- 250 grammi di farina di cocco
- 100 grammi di zucchero
- 2 albumi


Procedimento:
Separate gli albumi dai tuorli. Montate a neve gli albumi con lo zucchero. Aggiungete la farina di cocco.


Una volta pronto l'impasto, formate delle palline con il classico dosatore da gelato.


Infornate i coccoretti per circa 10-15 minuti a 200 gradi.



giovedì 17 novembre 2011

Le tagliatelle di mamma Laura


Ingredienti per la pasta (per 2 persone)
- 200 grammi di farina
- 2 uova
- un pizzico di sale

Ingredienti per il condimento:
- 300 grammi di funghi misti
- 80 grammi di speck
- 100 ml di panna da cucina
- olio
- aglio
- peperoncino
- prezzemolo

Procedimento:
Impastate le uova con la farina e il sale fino a formare una palla di pasta.



Tenete conto che 100 grammi e un uovo corrispondono alla dose per una persona. Lasciate riposare la palla in frigo per mezz'ora.


Stendete la pasta con il matterello fino a raggiungere uno spessore di un cd. Se preferite potete utilizzare la macchina per la pasta per rendere l'impasto liscio e poi formare le tagliatelle. Se invece non disponete di un'impastatrice, potete semplicemente arrotolare la sfoglia e, con un coltello, tagliarla a listarelle larghe mezzo centimetro.



Per il condimento fate cuocere i funghi in un soffritto di aglio, olio e peperoncino. Salate quanto basta. Aggiungete il prezzemolo e la panna a fine cottura. Nel frattempo fate gratinare in forno alcune fette di speck finché non avranno raggiunto una consistenza croccante. Fate cuocere la pasta per non più di 5 minuti. Scolate e condite con i funghi e i petali di speck.

lunedì 14 novembre 2011

I brownies di Katharine Hepburn

Forse non tutti sanno che Katharine Hepburn non era solo una celebre attrice, ma sapeva cavarsela benissimo anche ai fornelli. E' proprio a questa icona della cinematografia americana, infatti, che dobbiamo questa gustosa ricetta. Nel 1975 Katharine Hepburn rilasciò un'intervista a Liz Smith per il Ladies Home Journal. Fu in quella occasione che l'attrice rivelò il segreto per realizzare "The perfect brownies!"... provare per credere!

Ingredienti:
- 2 uova
- vaniglia
- 125 gr di burro
- 60 gr di farina
- 60 gr di cioccolato fondente
- un pizzico di sale
- 200 gr di zucchero
- 200 gr di noci tritate grossolanamente


Procedimento:
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria con il burro.


Togliere la terrina dal fuoco e aggiungere zucchero, uova e l'essenza di vaniglia.



Mescolare con lo sbattitore elettrico finché il composto non sarà omogeneo. Aggiungere la farina, un pizzico di sale e le noci tritate grossolanamente. Versare il composto in una tortiera quadrata infarinata e imburrata. Cuocere per 40 minuti a 160 gradi.


Lasciare raffreddare il dolce prima di servire in modo da assaporare pienamente la sua consistenza gommosa.


sabato 12 novembre 2011

Tarte aux Mirabelles

Ecco una ricetta davvero golosa che abbiamo scoperto l'anno scorso durante un viaggio in Alsazia, nel nord est della Francia.

Ingredienti per la frolla
- Burro (150 gr)
- zucchero (120 grammi)
- 1 uovo e 2 tuorli
- scorza di limone
- farina (300 grammi)

Per il ripieno:
- prugne mirabelle (500 grammi)
- panna (150 ml)
- zucchero (80 grammi)

Forse qui in Italia non sarà facile trovare le prugne Mirabelle ma potete sostituirle con delle piccole prugne bianche.

Procedimento:
Impastare la farina, l'uovo, i due tuorli, lo zucchero e il burro a pezzetti. Aggiungere la scorza di limone. Impastate ancora finché non otterrete una palla di pasta frolla. Mettete l'impasto nel frigo a riposare per almeno mezz'ora. Stendete la pasta frolla in una tortiera per crostate e fatela cuocere in forno a 180 gradi per una ventina di minuti.

Per il ripieno:Per il ripieno mischiate la panna, lo zucchero e gli albumi rimasti. Nel frattempo togliete i noccioli alle prugne. Fate cuocere le mirabelle per 15 minuti a fuoco lento. Togliete la crostata dal forno e disponete le prugne e poi il composto di panna, zucchero e albumi. Fate cuocere per altri 20 minuti.

martedì 8 novembre 2011

La torta di Braccio di Ferro

Ingredienti
- 500 gr di spinaci
- 200 ml di panna da cucina
- 100 gr di parmigiano
- un uovo
- pepe
- sale
- un etto di prosciutto
- un rotolo di pasta sfoglia
- uno spicchio d'aglio
- olio
- peperoncino






Procedimento:

Fate bollire gli spinaci in acqua salata per un quarto d'ora, poi scolateli. Fate insaporire gli spinaci in un soffritto di olio, aglio e peperoncino.



Nel frattempo disponete un rotolo di pasta sfoglia nella teglia e fatelo scaldare in forno a 180 gradi per 10 minuti.



Per la crema, sbattete un uovo con 200 ml di panna da cucina, il pepe e 50 gr di parmigiano.



Versate sulla pasta sfoglia tiepida gli spinaci, il prosciutto cotto e la crema. Spolverate di parmigiano.


Fate cuocere in forno per una ventina di minuti a 180 gradi.



lunedì 7 novembre 2011

Peperoni verdi fritti... "piccanti"!


Ingredienti per 4 persone:
- 500 gr di peperoni dolci verdi (quelli stretti e lunghi)
- un barattolo da 400 gr di pelati
- un pizzico di sale
- olio
- un peperoncino
- basilico




Procedimento:
Fate friggere in abbondante olio extravergine d'oliva i peperoni verdi per circa un quarto d'ora finché la pelle sarà diventata morbida e scura.



Scolate i peperoni e aggiungete 400 grammi di pelati, un pizzico di sale e un peperoncino tagliato finemente. Fate cuocere finché il sugo non si sarà rappreso.



A fine cottura aggiungete alcune foglie di basilico.

sabato 5 novembre 2011

Pasta zucca zucchina

Ingredienti per 2 persone:
- 200 gr di pasta corta
- 150 grammi di zucca
- una zucchina
- aglio
- cipolla
- olio
- dado
- prezzemolo
- rosmarino
- Philadelphia



Procedimento:
Tagliate la zucca a cubetti e fatela rosolare per una ventina di minuti in un soffritto di cipolla. Aggiungete un mestolo di brodo, un rametto di rosmarino e fate cuocere finché la zucca non sarà morbida.


A questo punto tagliate la zucchina alla julienne e fatela rosolare in una pentola con aglio e olio. Quando la zucchina si sarà ammorbidita, spegnete il gas e spolverate con il prezzemolo.



Nel frattempo fate cuocere in acqua bollente 200 grammi di pasta corta. Quando è pronta condite con la zucca, le zucchine e una noce di formaggio fresco (ad esempio Philadelphia).

giovedì 3 novembre 2011

Tappi alle castagne



Per questi particolarissimi ravioli devo proprio ringraziare la sorella di mia nonna, la zia Rosa, che proprio l'altro giorno mi ha regalato un utilissimo stampo per sagomare i tortellini.


Ingredienti per la pasta (per 1-2 persone):
- 100 grammi di farina
- un uovo
- un cucchiaio di olio
- un pizzico di sale

Per il ripieno:
- 300 grammi di castagne
- un uovo
- 3 cucchiai di parmigiano
- un pizzico di sale
- 50 ml di latte

Per il condimento:
- una noce di burro
- qualche foglia di salvia


Procedimento:

Per impastare la pasta potete mettere l'uovo, la farina, l'olio e il sale nel mixer e frullare tutto finché non otterrete una palla. Lasciate riposare in frigo per mezz'ora. Nel frattempo fate lessare per circa tre quarti d'ora le castagne in acqua bollente. Poi pelatele ancora tiepide e conservate il ripieno.




Mettete tutto in un robot da cucina insieme all'uovo, al sale, al latte e al parmigiano e frullate. Con il mattarello oppure con una macchina per la pasta formate dei lunghi rettangoli di pasta dello spessore di 2-3 millimetri.



Mettete il ripieno su metà della pasta e poi copritelo con l'altra metà.



Con lo stampo (oppure a mano, con una rotella) sagomate i ravioli.



Fateli cuocere in acqua bollente per 5 minuti e servite con burro e salvia.

mercoledì 2 novembre 2011

Yorkshire Pudding


Questa volta ho deciso di cimentarmi in una ricetta tipicamente inglese che ho visto fare da un noto chef. Potete usare questo Yorkshire pudding come contorno oppure al posto del pane per accompagnare arrosti, roast beef o altre preparazioni ricche di intingoli.

Ingredienti:
- una tazza di farina
- una tazza di latte
- un pizzico di sale
- un uovo

Procedimento:

Versate tutti gli ingredienti in un robot da cucina e fateli amalgamare.


Oliate alcune formine per muffin e versate la pastella.



Fate cuocere in forno a 180° per circa un quarto d'ora finché il pudding non sarà leggermente dorato.

Il video del giorno